“See you again”: il ricordo di Paul Walker e la promessa di un arrivederci

Corrada Cannella

Music

“See you again”: il ricordo di Paul Walker e la promessa di un arrivederci

Corrada Cannella
Pubblicato il 8 febbraio 2019

“È stato un giorno lunghissimo senza di te e ti racconterò tutto quanto quando ci incontreremo di nuovo”

Comincia così “See you Again”, la canzone di Wiz Khalifa e Charlie Puth. Il brano è una ballad scritta in ricordo dell’attore Paul Walker, protagonista della saga Fast&Furious con Vin Diesel, morto in un incidente d’auto nel 2013.

Postato su YouTube, il video è diventato proprio in quell’anno il più visto della piattaforma, battendo “Gangnam Style” del rapper coreano Psy. Oggi le sue visualizzazioni in rete hanno superato i 4 miliardi, abbastanza per garantirgli il primato in seguito battuto da Luis Fonsi con la sua Despacito.

“See you Again” aumentò esponenzialmente la sua fama già nel 2015, quando uscì come primo estratto della colonna sonora del settimo capitolo della famosa saga delle auto da corsa.

Oltre a suscitare parecchia commozione, il testo colpì subito al cuore chi era rimasto sconcertato dalla scomparsa dell’uomo, primo fra tutti il collega di set Vin Diesel che manifestò sin da subito il suo entusiasmo per il brano.

A scriverla pensò l’allora 23enne Charlie Puth, adesso affermata star musicale a livello internazionale. “L’ho scritta pensando a un amico scomparso” aveva dichiarato in un’intervista al Los Angeles Time di qualche anno fa.

Assieme a lui duetta Wiz Kahlifa, voluto espressamente dalla Universal che gli ha anche proposto di aggiungere alcuni versi.

“È strano il fatto che avessimo bisogno di una canzone prima dell’artista che l’avrebbe cantata – ha detto Mike Knobloch, guru della Universal -. E non importava neanche che Charlie Puth fosse sconosciuto”.

L’artista era fra altri 50 autori a cui fu chiesto di sottoporre delle canzoni. Benché alcuni di questi godevano di una certa fama, il giovane riuscì a prevalere su tutti per via delle sue idea semplice e immediata.

La canzone racconta di una perdita e del fatto che un giorno, chissà quanto lontano, ci si incontrerà di nuovo per ritrovarsi più amici di un tempo.

E se è vero che la vita ha stroncato troppo preso la voce di Paul Walker, a farlo rivivere c’ha pensato il testo in cui sono narrati, dal punto di vista dell’attore, i bei momenti passati sul set assieme ai suoi colleghi:”il lavoro duro paga sempre, ci rivedremo in un posto migliore”.


Copyright © anno 2018 - SudLife
Direttore Lucia Murabito
Direttore Editoriale Pierluigi Di Rosa