Pedro Almodóvar, 69 anni per uno dei “king” del cinema

Alessandro Messina

Cinema

Pedro Almodóvar, 69 anni per uno dei “king” del cinema

Alessandro Messina
Pubblicato il 24 settembre 2018

Quest’oggi compie 69 anni il regista e sceneggiatore spagnolo Pedro Almodóvar, uno dei registi più popolari del cinema spagnolo e rinomato anche a livello internazionale.

La sua produzione filmica è contraddistinta da una rappresentazione delle realtà marginali della società e abbonda di elementi scandalosi e provocatori atti a decostruire le tendenze ”borghesi” del cinema spagnolo.

Tratta spesso temi come la corruzione all’interno degli organi di polizia, l’uso di droghe, gli abusi, la prostituzione e l’omosessualità, spesso trattata con una vena ironica e autocritica, considerando l’omosessualità dichiarata del regista stesso, in contrapposizione alle opere più recenti caratterizzate da una narrazione più tendente al sentimentale e al passionale, con un approccio più leggero.

Pedro Almodóvar deve il suo successo internazionale alla pellicola  “Donne sull’orlo di una crisi di nervi” (1988), che verrà nominato agli Oscar, oltre ad aver ha avuto una lunga lista di premiazioni e riconoscimenti internazionali.

Ma è nel 2000 che arriverà la prima statuetta più desiderata nel mondo del cinema: il film “Tutto su mia madre” otterrà l’Oscar per la miglior pellicola straniera.

E seguendo la linea di questo successo nel 2003 ottiene un altro Oscar come migliore sceneggiatura originale per il film “Parla con lei”.


Copyright © anno 2018 - SudLife
Direttore Lucia Murabito
Direttore Editoriale Pierluigi Di Rosa