Michele Cutuli, fotografo catanese, conquista il Festival di Sanremo

Alessandra Di Marco

Cult

Michele Cutuli, fotografo catanese, conquista il Festival di Sanremo

Michele Cutuli, fotografo catanese, conquista il Festival di Sanremo
Alessandra Di Marco
Pubblicato il 2 febbraio 2020

Il Festival di Sanremo è alle porte e ovviamente sono nate già le prime polemiche (come sappiamo ne nasceranno altre). E se riusciamo a non perderci nessun momento di questa grande macchina culturale è grazie ai tantissimi fotografi che, con la loro macchina, riescono a catturare l’attimo perfetto.

E ci rende orgogliosi sapere che quest’anno i fotografi ufficiali del Festival della canzone italiana sono siciliani. Tra loro Michele Cutuli, fotografo catanese, che da piccoli eventi locali ha conquistato il Festival di Sanremo. Ma come ci è arrivato? A spiegarcelo ci ha pensato Giuseppe Contarini, fotografo messinese, dal 2012 referente per la Sicilia di Gruppo Eventi che organizza – da ben 13 anni – Casa Sanremo, un’area dedicata agli artisti e ai giornalisti: “quest’anno è nata la collaborazione tra Rai Pubblicità e Gruppo Eventi. Casa Sanremo è stata riconsociuta da Rai Pubblicità come Casa del festival – infatti hanno lo stesso logo – e tutto si svolgerà al Palafiori (di fronte al Teatro Ariston). Quest’anno sono il coordinatore dei fotografi di Casa Sanremo e per questo compito ho scelto Michele – con il quale ha collaborato durante la 65°edizione del Taormina Film Fest – e altri due fotografi (i messinesi Pietro Cardile e Anna Venuto) per la loro bravura e affidabilità nel lavoro”. Il loro compito consisterà anche nella gestione dei file: post-produzione, selezione e catalogazione.

Un’altra novità grande novità è che Gruppo Eventi è anche sposor tecnico e responsabile tecnico del palco di piazza Colombo, per cui gestirà anche il Red Carpet comprendente l’area del Teatro Ariston, piazza Colombo e Casa Sanremo.

Il fotografo catanese, Michele Cutuli, è l’esempio vivente di chi ha trasformato la propria passione in un lavoro. Una passione nata grazie al padre: “ho raccolto pian piano i soldi per comprare una buona macchina” , intraprendendo così una strada che gli ha permesso di immortalare eventi di un certo calibro: G7, Taormina Film Fest, Taomoda Awards,  il Giro d’Italia, Nastri d’Argento: “mi piace immortalare quei momenti in cui i capi di stato o persone importanti apprezzano la nostra terra” spiega Michele.

Non dimentichiamoci delle pubblicazioni su importati testate: La Stampa, Vogue Italia e GQ Italia. Non male vero? Cosa aggiungere ancora nel suo curriculum?: “Il mio sogno sarebbe il festival di Cannes o il festival del cinema di Venezia“, conlcude.

Casa Sanremo parte oggi e può essere seguito sul sito ufficiale www.casasanremo.it  e sulle pagine social con hashtag #cs2020.


Copyright © anno 2018 - SudLife
Direttore Lucia Murabito
Direttore Editoriale Pierluigi Di Rosa