La Favorita: inganni, menzogne ed eros

Francesco Lattanzio

Cinema

La Favorita: inganni, menzogne ed eros

Francesco Lattanzio
Pubblicato il 9 febbraio 2019

Dieci Nomination ai premi Oscar, cinque Nomination ai Golden Globe (di cui uno è stato vinto da Olivia Colman come Miglior attrice in un film commedia o musicale) e dodici Nomination ai premi BAFTA. Approdato nelle nostre sale cinematografiche il 24 gennaio, La Favorita è un film anglo-americano pungente ed ipnotico che lascia lo spettatore testimone degli eventi.

La trama de La Favorita

Il film ha una matrice prettamente storica: ci troviamo infatti nel 1706, dove sul trono d’Inghilterra siede la regina Anna, affiancata dalla sua consigliera (ed amante) Sarah Churchill, anche detta Lady Marlboroug. Un giorno a corte arriva Abigail Hill, nobile decaduta e cugina di Sarah, la quale chiede di poter svolgere una mansione all’interno del castello. Quel che prima era una richiesta, si trasformerà in un ingegnoso piano per detronizzare la cugina, assumendo e ricoprendo il suo ruolo come proprio.

Ecco cosa ne pensiamo

Come accennavo poche righe fa, la trama ha un carattere storico che si manifesta nello sfondo dell’azione che circonda i personaggi: assistiamo, infatti, alla guerra con la Francia, al regno della regina Anna, agli agguati, ed infine, alle alleanze tipiche del secolo monarchico. Ad affiancare l’elemento storico-biografico, abbiamo l’elemento erotico-enigmatico richiamato dai rapporti sessuali tra la regina Anna e la sua amante Sarah: un amore fugace ma inteso, vero e falso allo stesso tempo, un amore proibito e nascosto, enigmatico ed impuro. Per certi aspetti, sembrerebbe quasi essere un richiamo alla tradizione dell’amor cortese, dove si ha un ‘servizio d’amore’ adultero ed extraconiugale (di fatti, Lady Marlboroug era felicemente sposata con un uomo di valore). Ogni figura ha una sua psicologia, un suo lato nascosto ed oscuro: tutti sono alterati da diverse sfumature e diverse caratteristiche che delineano la mentalità del personaggio, facendo emergere soprattutto i conflitti interiori e i loro scopi rivolti solo all’utile.
A tratti lento, a tratti enigmatico, la Favorita si lascia guardare ed, in un secondo momento, apprezzare solamente dopo aver colto il senso ed il messaggio della pellicola.

Il cast de La Favorita

Protagonista della pellicola è Olivia Colman (2 Young 4 Me, The first Lady, Assassinio sull’Orient Express) che interpreta la regina Anna, affiancata da Emma Stone (La La Land, Crazy,stupid,love) e Rachel Weisz (Rachel, La luce sugli oceani, Disobedience). Nel cast è presente Nicholas Hoult (X-men, Equals), Joe Alwyn (Maria regina di Scozia), Mark Gatiss (La verità negata, Ritorno al bosco dei 100 acri).

 


Copyright © anno 2018 - SudLife
Direttore Lucia Murabito
Direttore Editoriale Pierluigi Di Rosa