Ideologia politica, qual è la tua?

Antonio Catara

News&Politics

Ideologia politica, qual è la tua?

Ideologia politica, qual è la tua?
Pubblicato il 10 dicembre 2018

La Rivoluzione si fa nelle piazze con il popolo, ma il cambiamento si fa dentro la cabina elettorale con la matita in mano.

Bellissima frase, d’impatto, non è una massima di Paolo Borsellino come spesso si pensa, ma il senso della frase non perde certo il suo valore. Ma i giovani, quelli che fra pochi anni andranno ad esercitare per la prima volta il proprio diritto di voto, hanno capito davvero cosa significa e che potere hanno per le mani? Per capirlo abbiamo chiesto proprio a loro, ragazzi e ragazze tra i sedici e i diciassette anni quale fosse la propria ideologia politica.

Qualcuno ha già le idee abbastanza chiare e si identifica senza problemi negli ideali di destra piuttosto che in quelli di sinistra e viceversa, qualcun altro deve ancora capire quale sia la corrente di pensiero più simile al proprio modo di vedere le cose e qualcuno ancora non riesce a far combaciare la propria opinione con nessun movimento ideologico. Ma la cosa che più da a pensare è che molti, moltissimi, non si pongono nemmeno il problema di crearsi una propria ideologia politica o, addirittura, nemmeno sanno cosa significhi questa espressione.

Se da un lato abbiamo ricevuto alcuni ragionamenti interessanti, dall’altro abbiamo anche visto un susseguirsi di facce sbigottite e perplesse. Della serie: “E a me che cazzo me ne frega, a me?”. E la cosa più triste è che la seconda reazione è molto più frequente rispetto alla prima.
Ciò che forse non è chiaro è che non è meglio avere un’idea di destra, piuttosto che un’idea di sinistra. È meglio avere un’idea, punto!

Certo, la politica odierna non aiuta di certo ad avere un quadro più chiaro: fra partiti oramai vecchi e obsoleti, partiti che non fanno altro che premere sul malcontento comune e partiti ridotti ormai a carcasse ambulanti, un giovane non può che trovarsi spaesato. Ma forse è proprio per questo che, in questo momento storico, capire quale sia la propria ideologia politica è molto più importante che aderire ad un qualunque partito.

C’è chi dice che non esistano più la sinistra e la destra, chi dice che i partiti siano finiti ma nessuno si azzardi a dire che la politica è morta. La politica è viva e noi giovani dobbiamo risvegliarla, ripulirla e renderla di nuovo il perno della società e tutto questo può essere possibile solamente smettendo di essere passivi e cominciando a far sentire la propria voce.

Commenti dei lettori


Copyright © anno 2018 - SudLife
Direttore Lucia Murabito
Direttore Editoriale Pierluigi Di Rosa