Falsa partenza per la Sea Watch

redazione

News&Politics

Falsa partenza per la Sea Watch

Falsa partenza per la Sea Watch
Pubblicato il 21 febbraio 2019

Dopo la notizia dell’immediata partenza, oggi pomeriggio intorno alle 15:00, nuovo stop per la nave della ong tedesca Sea Watch che getta di nuovo l’ancora al porto di Catania.

Uno spostamento di poche centinaia di metri, verso il molo più esterno, per lasciare spazio a sei navi militari italiane in arrivo nelle prossime ore.

Il motivo della falsa partenza non è chiaro, ma la Capitaneria di Porto pare non aver dato il permesso di salpare.

La Sea Watch si trova ormeggiata al porto di Catania dal 31 di gennaio quando, dopo quasi un mese in balia del mare nello spazio tra Siracusa e Catania, era finalmente arrivata con i 47 migranti soccorsi nel Mediterraneo.

Un tira e molla iniziato il 22 di dicembre con la presa di posizione del Ministro Salvini che dichiarava chiusi i porti italiani fino ad un accordo di suddivisione dei migranti nei paesi membri.

Il 31 gennaio la svolta nell’accordo: la Sea Watch approda a Catania e i migranti vengono accolti da Italia, Francia, Portogallo, Germania, Malta, Lussemburgo e Romania.

 

Le foto di Francesco Nicosia


Copyright © anno 2018 - SudLife
Direttore Lucia Murabito
Direttore Editoriale Pierluigi Di Rosa