BIG LITTLE LIES 2: “L’amicizia è la bugia”- RECENSIONE

Francesco Lattanzio

Cinema

BIG LITTLE LIES 2: “L’amicizia è la bugia”- RECENSIONE

BIG LITTLE LIES 2: “L’amicizia è la bugia”- RECENSIONE
Francesco Lattanzio
Pubblicato il 28 luglio 2019

“L’amicizia è la bugia”.

Con questa frase, Celeste incarna e riassume appieno lo spirito della serie tv. Per le cinque di Monterey il tempo è scaduto ed è arrivato il momento di fare i conti col passato e con le scelte da loro intraprese.
In questa stagione non vedremo solamente i postumi della precedente, ma affronteremo altre verità e nuove certezze che circonderanno le nostre protagoniste.

Spalla su spalla, le cinque donne si sostengono a vicenda ma non possono fare a meno che vedere la loro vita crollare pezzo dopo pezzo, restando inermi ed immobili. Il segreto che le cinque condividono è ciò che le tiene unite nella buona e nella cattiva sorte, ma sarà sufficiente?

Lo sviluppo delle tematiche è davvero ben strutturato, soprattutto di notevole interesse è proprio il proseguimento della trama, che tiene lo spettatore angosciato incollato allo schermo del televisore. Se nella prima serie abbiamo assistito a violenza domestica ed abusi, qui nella seconda vedremo i postumi ed i danni psico-fisici derivati da tali abominevoli atti.

Una serie televisiva con un coraggio grande come quello delle cinque amiche, che riesce a terminare in un modo estremamente efficace: miglior finale di stagione non si poteva chiedere!
La seconda stagione è composta da 7 episodi, distribuiti sulla rete americana HBO e su quella italiana sulla piattaforma SKY.

Ancora non si parla di una possibile terza stagione, nonostante non se ne sente effettivamente il bisogno poiché la serie è completa così come rappresentata.


Copyright © anno 2018 - SudLife
Direttore Lucia Murabito
Direttore Editoriale Pierluigi Di Rosa