Bad Liar, perchè la perfezione non esiste

Sara Obici

Mondointeriore

Bad Liar, perchè la perfezione non esiste

Sara Obici
Pubblicato il 11 marzo 2019

Bad Liar è una delle più belle canzoni degli Imagine Dragons. La band di Las Vegas ha ‘sfornato’ in questi anni capolavori del calibro di Thunder, Zero e Believer, ma il singolo del quale andremo a parlare oggi è sicuramente di un altro livello. Forse perchè si intravede fin da subito la sua particolare veridicità: infatti la canzone parla del momento difficile vissuto dal frontman Dan Reynolds e dalla moglie dopo l’annuncio della loro intenzione di divorziare.

Questo brano è di una sincerità impressionante, e mostra proprio la sensazione di “salto” che si fa quando si ha il coraggio di non mentire più. In alcuni casi si può avere l’impressione che mentire sia una soluzione. Preservare quell’immagine di “paradiso perfetto” che circonda la propria relazione può sembrare una buona idea, ma è come cercare di nascondere la polvere sotto al tappeto: alla lunga non si rivela mai giusto.

So look me in the eyes, tell me what you see
Perfect paradise, tearin’ at the seams
I wish I could escape, I don’t wanna fake it
Wish I could erase it, make your heart believe

But I’m a bad liar, bad liar

Ed ecco che quando si ha il coraggio di dire la verità questo affresco di “paradiso perfetto” comincia a lacerarsi dalle cuciture, e tutto ciò che emerge è la verità. In certi casi vorremmo poterla negare, cancellare, vorremmo poterne scappare, ma purtroppo non è possibile. Vorremmo poterla negare anche quando il nostro partner ce l’ha ormai davanti agli occhi, ma se siamo ‘cattivi bugiardi’ tutto ciò è ancora più inutile. Quindi tanto vale accettare questa situazione, mettere sul tavolo tutto ciò che si è, che si pensa e che si prova, sperando che il partner possa accettarlo. Non possiamo fingere di essere chi non siamo solo per accontentare la nostra persona amata, non è giusto nè per lei nè per noi stessi.

I can’t breathe, I can’t be
I can’t be what you want me to be
Believe me, this one time

“Adesso che sai la verità, sei libera di andare” è una delle strofe di questa canzone che meglio esprime il senso di liberazione che si prova giocando finalmente a carte scoperte. Un esempio di questo concetto si può trovare anche nel telefilm Orange is the new Black, difatti la storia tra Alex e Piper inizia a funzionare solo quando sono completamente sincere l’una con l’altra, senza segreti o risentimenti.

But I’m a bad liar, bad liar
Now you know, now you know
That I’m a bad liar, bad liar
Now you know, you’re free to go

 


Copyright © anno 2018 - SudLife
Direttore Lucia Murabito
Direttore Editoriale Pierluigi Di Rosa