#acasaloro, Sistema Isolato: Mitch

Antonio Catara

acasaloro

#acasaloro, Sistema Isolato: Mitch

Pubblicato il 22 febbraio 2019

Da oggi Sudlife inaugura la rubrica #acasaloro, che, a differenza delle apparenze, non è uno slogan politico. Intervisteremo artisti di ogni genere nei luoghi dove nasce e prende forma la loro arte.

In questo primo episodio abbiamo avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Elisabetta Ricciuti, giovanissima scrittrice e sceneggiatrice. Il libro del quale ha voluto parlarci si chiama Sistema Isolato: Mitch, dal quale verrà tratta anche una web series. Ad accompagnare Elisabetta, infatti, ci sono tutti i membri del cast e i tecnici che daranno vita alla serie ispirata.

Ma di cosa parla Sistema Isolato: Mitch?

Il libro parla di un diciassettenne del Maine, appunto Mitch, che si appresta ad affrontare gli esami di maturità. Un passo fondamentale che ogni ragazzo della sua età vive.

 

Mitch è come tutti noi, forse solo un po’ più timido. Chiunque può rispecchiarsi in lui.

A spiegarcelo, insieme alla sua creatrice, è Vito Damigella, che darà volto e voce a Mitch nella serie.
Fondamentale nello sviluppo della storia è anche la musica. Ogni capitolo porta il nome di una canzone, quella che Elisabetta ascoltava durante la stesura del testo.

 

La musica è stata di vitale importanza. Quando scrivevo un capitolo ascoltavo continuamente una canzone. Sono arrivata ad ascoltare lo stesso pezzo per quattordici ore filate.

Infine, com’è giusto e naturale che sia, a plasmare ogni parola di Sistema Isolato: Mitch è l’esperienza personale della scrittrice, che ha messo un po’ di sé in ogni personaggio e in ogni episodio descritto.

 

Non c’è un personaggio che mi somiglia più degli altri. Tutti sono una parte di me e rappresentano un aspetto differente della mia personalità e del mio carattere.

Sistema Isolato: Mitch può essere acquistato su lerudita.it al prezzo di 20. Curiosi di conoscere tutti i dettagli? Non dovete far altro che premere play!


Copyright © anno 2018 - SudLife
Direttore Lucia Murabito
Direttore Editoriale Pierluigi Di Rosa